Blatte a Genova: come riconoscerle e come contrastare il fenomeno

Con l’arrivo della bella stagione gli infestanti sono più attivi. In particolare, caldo e umidità attirano allo scoperto infestanti molto poco graditi come le blatte. In questo periodo il centro storico (ma non solo) di Genova sta avendo a che fare con una vera e propria invasione, che ha portato a diversi provvedimenti da parte delle Autorità e ha messo in ginocchio attività storiche.

Impariamo a riconoscere le specie principali e i fattori ambientali per capire come evitarle.

Blatta germanica

La specie più comune nelle nostre zone, di colore rossastro e dimensioni contenute. Il suo nome completo è Blattella germanica, viene chiamata anche “fuochista” perché spesso si trova vicino ad ambienti caldi e fonti di calore. Ristoranti, bar e hotel devono stare maggiormente attenti a questo infestante.

Blatta orientale

Blatta orientalis è facilmente riconoscibile in quanto si distingue per la sua caratteristica colorazione nera. Questa specie predilige gli ambienti con una elevata percentuale di umidità, oppure dove è presente acqua: fondi, sistema fognario, tritarifiuti, scarichi dei lavandini.

Blatta dei mobili

Il nome completo della blatta dei mobili è decisamente più complicato: Supella longipalpa. Come suggerisce il soprannome, è frequente ritrovarla negli ambienti domestici. È molto simile alla blatta germanica, ma si differenzia per la tipologia di ambienti colonizzati: dentro ai quadri elettrici, oppure dentro a mobili, specie se poco utilizzati.

Periplaneta americana

Anche detta “blatta rossa” per la sua colorazione rosso-bruna, questo esemplare è di dimensioni decisamente maggiori rispetto alle altre specie citate. Talvolta è possibile confondere gli stadi giovanili di Periplaneta americana con adulti di Blattella germanica. Colonizza principalmente i fondi e il sistema fognario.

Prevenzione

Per prevenire eventuali infestazioni, assicurati di mantenere una pulizia costante degli ambienti. Controlla spesso il retro di frigoriferi (o qualsiasi macchinario che genera calore) e fai attenzione a scarichi e quadri elettrici. Getta cartoni e/o imballaggi inutilizzati, e non portarli in cucina: le blatte tendono a deporre le uova – in ooteche – tra gli interstizi del cartone!

EWS è al tuo fianco

Niente panico! Noi di EWS siamo disponibili ad organizzare un’azione preventiva con una serie di controlli ravvicinati: tu pensi a curare la tua attività, al resto pensiamo noi!

Applichiamo un approccio integrato nel rispetto dell’ambiente e delle specie non-target. Metodi efficaci, non invasivi, utilizzando prodotti altamente specifici.

Per richiedere un sopralluogo, contattaci allo 010 4714117 o via email a info@ews-group.it.

Il controllo degli infestanti nell’industria agroalimentare 

Il settore agroalimentare è tra i più sensibili rispetto al controllo degli infestanti. Chi lavora in questo settore sa bene che le infestazioni possono insorgere in qualsiasi step della supply chain: dalla raccolta della materia prima, fino al consumatore finale.

EWS Group offre servizi a 360° per proteggere sia gli edifici che le merci dalle infestazioni, applicando gli standard IPM (Integrated Pest Management).

Abbiamo un Ufficio Tecnico specializzato in food safety, fondamentale per elaborare analisi del rischio e progetto tecnico, secondo gli standard IFS e BRC. Collaboriamo con il Cliente per pianificare il monitoraggio all’interno e all’esterno della sua struttura e consigliamo eventuali azioni correttive e di pest proofing.

Quando la prevenzione non è sufficiente a mantenere le popolazioni di infestanti sotto le soglie critiche, EWS Group può intervenire con la fumigazione strutturale con fluoruro di solforile. Utilizzando macchinari tecnologicamente avanzati, siamo in grado di monitorare da remoto temperature e concentrazione del gas per tutta la durata del trattamento

Quando non si può (o non si vuole) utilizzare biocidi, EWS Group interviene con trattamenti biologici di confezionamento in atmosfera modificata con tecnologia VacQPack

Altra problematica spesso sottovalutata è quella dei volatili, che possono rappresentare un rischio igienico-sanitario e arrecare un danno di immagine. EWS Group interviene con diverse tecniche e dispositivi di allontanamento volatili, lavorando anche con tecnica alpinistica. Questa tecnica di lavoro in quota su fune ci permette di limitare le interferenze causate, per esempio, dall’installazione di ponteggi o trabattelli.  

Per richiedere un sopralluogo, contattaci allo 010 4714117 o via email a info@ews-group.it

6 Giugno 2022 | Giornata Mondiale della sensibilizzazione alla disinfestazione

Infestanti: che tu sia un facility manager, un grossista o un imprenditore della ristorazione, in quanto gestore di un edificio sei responsabile della loro prevenzione, rilevazione e controllo. Qualcosa di cui potresti non essere a conoscenza nel quotidiano. Ecco perché c’è la Giornata mondiale della sensibilizzazione alla disinfestazione. Creata per rendere le persone consapevoli di come la gestione degli infestanti aiuta a preservare la qualità della vita per noi e per i nostri cari.

Integrated Pest Management (IPM)

Quando si pensa al controllo degli infestanti, potrebbe venire in mente l’immagine di un semplice “ciaparàtt”. Tuttavia, il controllo degli infestanti oggi si concentra principalmente sulla prevenzione di essi piuttosto che sul loro controllo. Il controllo nel senso letterale della parola è l’ultima risorsa. Si chiama Integrated Pest Management, o IPM. L’IPM è un metodo sostenibile per controllare gli infestanti solo quando le misure preventive si sono rivelate inadeguate.

Probabilmente la tua azienda aderisce già alle norme di base in materia di condizioni igieniche. Tuttavia, anche i fattori architettonici giocano un ruolo importante. Lo sapevi, ad esempio, che i topi possono accedere al tuo edificio attraverso un’apertura di appena mezzo centimetro? Ecco perché la consulenza architettonica fa parte di un buon piano di gestione dei parassiti, così come i consigli sull’habitat. Tutto per tenere fuori gli ospiti indesiderati.

Partner

La cooperazione tra il responsabile IPM e il Cliente è essenziale a questo scopo. Non importa quanto professionalmente e con competenza il tecnico IPM svolga il proprio lavoro, i risultati duraturi non sono evidenti senza l’impegno e il coinvolgimento del Cliente. Quindi, quando si tratta di disinfestazione, quello che devi cercare è un partner, piuttosto che “solo” un fornitore di servizi.

Dopo aver fatto il punto della situazione, un buon partner nella gestione dei parassiti mapperà la natura, l’estensione, la gravità e i rischi di eventuali infestanti già presenti. Ciò si traduce in un piano di gestione dei parassiti su misura che include una mappa, un piano di approccio, un accordo, consigli e provvedimenti cuciti sulle esigenze del Cliente. I provvedimenti includono, ad esempio, il riempimento di fori o l’installazione di reti.

Lavoro di squadra

Per garantire che le misure siano efficaci, è importante una buona comunicazione tra il gestore degli infestanti e il cliente. I gestori degli infestanti di EWS Group lavorano con un sistema di comunicazione online a cui entrambe le parti hanno accesso. È conveniente per il Cliente rimanere informato sui risultati del gestore degli infestanti ed avere accesso 24/7 a report e documenti relativi all’attività programmata.

Ciò crea un lavoro di squadra tra il gestore degli infestanti e il Cliente, con il risultato di una gestione efficace dei parassiti. In questo modo, anche tu contribuisci positivamente alla qualità della vita per noi e per i tuoi cari.

Contatti

Vuoi sapere come possiamo essere al tuo servizio? Non esitare a contattarci telefonando allo 010 4714117 o scrivendo a info@ews-group.it. Saremo felici di consigliarti!

EWS è ora associata all’ Associazione Nazionale delle Imprese di Disinfestazione

A.N.I.D. è una Associazione di Imprenditori della Disinfestazione. Oltre a rappresentare la categoria, ha il compito di promuovere, all’interno dei propri Associati, un’adeguata preparazione tecnica, la convinzione della necessità di un continuo miglioramento e la coscienza di appartenere ad un settore nel quale, a volte, occorre sacrificare i propri interessi immediati e particolari, per difendere la professionalità ed il futuro di tutta la categoria.

In linea con gli indirizzi internazionali e con le disposizioni comunitarie che discendono dalla Direttiva Biocidi, A.N.I.D. pone al centro della propria politica a sostegno della professionalità, l’attività formativa e di aggiornamento tecnico, ed organizza costantemente corsi di formazione di base, per tecnici ed addetti, articolati su 3 livelli professionali, corsi di approfondimento avanzato, in collaborazione con Università ed Enti di Ricerca, e Conferenze, Convegni e Seminari di studio a carattere nazionale, riservati a tutti gli operatori del nostro settore.

Mission

L’Associazione, fin dalla sua costituzione, ha fondato gran parte della propria attività su programmi e corsi di formazione ed aggiornamento professionale riservato alle Imprese della Disinfestazione (con questo termine indicando anche Derattizzazione e Sanificazione).

Ciò in quanto la visione strategica dell’A.N.I.D. pone al centro dello sviluppo delle attività di Pest Control la professionalità degli addetti, consistente in una prima necessaria formazione di base ed un successivo costante aggiornamento che tenga conto dell’evoluzione delle conoscenze, delle competenze e delle esperienze maturate nello svolgimento delle attività e nello scambio di informazioni in materia di innovazioni, soprattutto metodologiche.

Obbiettivi strategici:

  • la soddisfazione dei clienti (Imprese e Tecnici di appartenenza) e dei loro referenti;
  • l’applicazione di modelli di gestione per la qualità e l’eccellenza;
  • operare per lo sviluppo della cultura della formazione.

Scarica il certificato

EWS si prepara all’incremento dei trattamenti contro la cimice asiatica per la stagione in arrivo

La Cimice asiatica, o BMSB, è un insetto che proviene dall’Asia – ma è ora presente nella maggior parte del territorio Europeo – che causa gravi danni a frutta e coltivazioni.

L’Australia e la Nuova Zelanda hanno imposto una rigorosa procedura per prevenire la diffusione della BMSB attraverso i container di merce importati dal 1 Settembre 2020 fino al 31 Maggio 2021.

La suddetta merce deve essere trattata con fumigazione o trattamento a calore.

L’Australia e la Nuova Zelanda adeguano le procedure ogni anno, ma EWS si è preparata in anticipo per l’imminente aumento di volume del business nella prossima stagione.

EWS ha diverse filiali in diversi paesi Europei e porti dove i trattamenti possono essere effettuati.

Se necessiti di un trattamento di merce in breakbulk, container, merce sfusa o automobili,  EWS Group offre la soluzione per ogni esigenza e volume!

Maggiori informazioni? BMSB Treatment

Disinfection and safety on board

Disinfection on board Italy

EWS Group is taking care of disinfection and pest control on board of passenger ships and vessels, using certified hydrogen peroxide products that kill up to 99.9% of bacteria, fungus and viruses. The treatment is sprayed with professional nebulizers which do not damage surfaces. Disinfection treatment was recently performed on a cruise ship in Italy.

We apply two different procedures on board: one is to prevent potential spreading of viruses and bacteria, and one is to secure a specific area after a proven contamination. In both procedures, our technicians are wearing specific PPE, consisting in shoes with non-slip soles, waterproof overalls, gloves and full-face protection and filter masks.

Cross contamination
When it comes to secure a contaminated area, the technician starts with spraying a disinfectant product from the farther place, to the exit, to avoid cross contamination. To enhance the disinfection treatment, we use professional atomizers to allow the disinfectant product to reach all surfaces.


Double check

Safety comes first! Especially on board. Before boarding, technicians receive a temperature check. After that, they can wear their PPE and start the treatment. Before leaving the ship, all personnel must remove overalls and gloves, and disposal them in a specific plastic bag. All other PPE and equipment are thoroughly disinfected to avoid cross contamination.


EWS Srl è ufficialmente parte del Consorzio Nazionale SNAFAT

Il Consorzio Nazionale SNAFAT, costituito nel 1989 da un gruppo articolato di cooperative e società di servizi, è un Consorzio che opera sia nel settore privato che in quello dei servizi alle imprese ed agli enti pubblici, svolgendo tutte quelle attività che occorrono a supporto delle attività economiche principali, sia nel campo dei servizi tradizionali che in quello delle nuove tecnologie.

Il Consorzio opera nel rispetto delle normative relative alla qualità e all’ambiente, a tal riguardo è certificato UNI EN ISO 9001 (CERTIFICAZIONE QUALITÀ) ed UNI EN ISO 14001 (CERTIFICAZIONE AMBIENTALE).

Si amplia l’offerta di servizi

In sinergia con SNAFAT, EWS è ora in grado di offrire un ventaglio di servizi ancora più ampio. Si aggiungono ai servizi di pest management, fumigazione, misurazione dei gas, sanificazione ed allontanamento volatili, anche le attività di:

  • Pulizie civili e industriali
  • Logistica e Movimentazioni
  • Manutenzioni elettriche e idrauliche
  • Manutenzione del verde
  • Vigilanza

Per saperne di più, contattaci all’indirizzo info@ews-group.it

Lockdown e aumento delle cimici dei letti nelle camere d’albergo

Le cimici dei letti sono insetti ematofagi, che si nutrono del sangue di mammiferi, solitamente di notte. I morsi di cimice possono provocare diversi disturbi per la salute umana, tra cui rash cutanei e reazioni allergiche. A temperatura ambiente, le uova delle cimici si schiudono dopo 15-22 giorni e per raggiungere l’età adulta sono necessari solo un mese e mezzo. Le cimici possono vivere senza cibo fino a sei mesi. Quindi, attenzione! Dopo questo periodo di lockdown, sono più attive.

Chiusure
Da fine Febbraio 2020, il settore dell’ospitalità ha subito una drastica riduzione di prenotazioni. Successivamente, il Governo ha adottato misure supplementari per aiutare a prevenire l’ulteriore diffusione del Coronavirus. Come metodo precauzionale, il Governo ha bloccato gran parte del traffico aereo e ha sconsigliato i viaggi. A causa di queste misure l’occupazione delle camere d’albergo è diminuita drasticamente. Molti proprietari di hotel hanno chiuso le loro strutture, e non hanno ospiti da mesi. Finché la temperatura nelle camere di un hotel oscilla tra i 15-18°C, le cimici dei letti possono sopravvivere fino a 6 mesi senza cibo.

Appetito
Quando le cimici hanno fame, possono percorrere distanze relativamente lunghe alla ricerca di nuovi “ospiti”. Dopo la revoca del blocco, gli hotel riapriranno; ciò significa che di notte le cimici nelle camere d’albergo saranno più attive nella ricerca di cibo, con tutte le spiacevoli conseguenze per gli ospiti e gli hotel.

 

Prevenzione
Al fine di prevenire questo inconveniente, è consigliabile ispezionare accuratamente le stanze prima della messa in servizio. Questo può essere fatto da personale alberghiero ben addestrato o da un team specializzato di EWS Pestcontrol. Le stanze infestate possono quindi essere gestite in modo proattivo mediante un piano di monitoraggio professionale, che salva i futuri ospiti da questa spiacevole esperienza.

AMBULATORIO DEDICATO AI PAZIENTI COVID-19 DISINFETTATO DA EWS GROUP

La COVID-19 – nota come sindrome da Coronavirus – sta aprendo gli occhi a tutto il mondo per quanto riguarda l’igiene, la pulizia e la disinfezione. Frouke Kieboom, che lavora in uno studio medico a Geertruidenberg, nei Paesi Bassi, si assume la sua responsabilità: “Supportarsi e prendersi cura l’uno dell’altro è molto importante per prevenire la contaminazione. Una disinfezione di EWS Group, a base di perossido di idrogeno, è molto apprezzata in clinica”.

Disinfezione professionale dell’ambulatorio COVID-19

Le misure
Frouke Kieboom è un’infermiera presso la clinica Jacobs, Lammers e Smit a Geertruidenberg nei Paesi Bassi. In passato ha lavorato come infermiera di reparto ed è registrata come BIG, quindi la sua esperienza è molto gradita in questo momento di crisi causato dal Coronavirus. Medici e infermieri attualmente riconoscono l’alta pressione nel loro ambiente di lavoro. Fanno tutto il possibile per prevenire le infezioni in modo che possano continuare a curare il maggior numero possibile di pazienti. Un medico è persino esonerato dal trattamento di potenziali pazienti affetti da Coronavirus. La misura più importante è il trattamento di disinfezione dell’ambulatorio da parte di EWS Group, che elimina fino al 99,9% di batteri e virus.

Sicurezza
Solo i pazienti potenzialmente infetti da Coronavirus e i medici designati possono entrare nell’ambulatorio disinfettato. “Grazie a EWS Group disponiamo di uno speciale ambulatorio COVID-19″, afferma Kieboom. “Lavorare in questo ambiente è molto più sicuro. Inoltre, la disinfezione professionale a base di perossido di idrogeno è più affidabile della normale disinfezione, poiché la disinfezione di EWS Group può raggiungere tutti i possibili angoli e uccide una percentuale incredibilmente elevata di tutti i microrganismi, dando un senso di sicurezza”, afferma Kieboom. Questo è il motivo per cui possiamo trattare i pazienti potenzialmente infetti in questo ambulatorio, senza mettere a rischio altri pazienti.

Competenza
Il Gruppo EWS è un’azienda rinomata e leader di mercato nel controllo della concentrazione di gas negli spazi chiusi, nella fumigazione e nel controllo degli agenti infestanti. Facendo leva sulle conoscenze e le competenze di varie divisioni, il Gruppo EWS ha sviluppato una metodologia innovativa per la disinfezione degli spazi a base di perossido di idrogeno. Il trattamento collaudato uccide i batteri e combatte i virus. Trovate maggiori informazioni qui

TRATTAMENTO DI DISINFEZIONE

In relazione all’emergenza sanitaria che stanno vivendo diversi paesi nel mondo, l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha pubblicato alcune indicazioni per ridurre la diffusione di agenti virali.

I trattamenti di sanificazione abbattono fino al 99,9% degli agenti patogeni, ma devono essere condotti con presidi adeguati e modalità operative professionali.

Per maggiori informazioni, chiama il +39 348 2684121 o richiedi gratuitamente un preventivo scrivendo a info@ews-group.it

Disinfezione PDF